La devitalizzazione: intervento, cause e rischi

La devitalizzazione è un intervento chirurgico che si applica quando la polpa dentale risulta danneggiata irreversibilmente, a causa di carie profonde o traumi gravi. Ciò significa che vengono asportati polpa appunto, vasi e nervi fino all’apice: il dente non provocherà più dolore, in quanto ha perso la sua “vitalità”.

Denti sensibili: cause e rimedi

I denti del giudizio sono gli ultimi delle arcate, per questo vengono chiamati anche terzi molari o ottavi. Sono quattro, uno su ciascun lato, sopra e sotto, e solitamente si sviluppano in età adulta (da qui il nome), anche se non è detto che escano tutti, poiché la loro posizione può variare da un individuo all’altro e può essere confermata da un esame radiologico.

Quando è necessario togliere il dente del giudizio

I denti del giudizio sono gli ultimi delle arcate, per questo vengono chiamati anche terzi molari o ottavi. Sono quattro, uno su ciascun lato, sopra e sotto, e solitamente si sviluppano in età adulta (da qui il nome), anche se non è detto che escano tutti, poiché la loro posizione può variare da un individuo all’altro e può essere confermata da un esame radiologico.

Ascesso e dolore nei denti del giudizio

Quando si parla di ascesso, ci si riferisce ad un accumulo di materiale purulento che comunemente viene chiamato pus. Più precisamente, la composizione è costituita da leucociti morti o morenti, elementi dell’essudato infiammatorio (come edema e fibrina), microrganismi e prodotti di disfacimento dei tessuti, quali acidi nucleici e lipidi.

La pericoronite nel dente del giudizio

La pericoronite indica uno stato infiammatorio che coinvolge la porzione di gengiva che racchiude un dente. Questo fenomeno è, di solito, associato all’eruzione dei denti del giudizio, per questo motivo la sua comparsa avviene in età adulta. La sua manifestazione provoca nel paziente forti dolori, arrossamento e gonfiore della zona interessata, causando notevoli disagi nella masticazione e rendendo necessario un intervento da parte del dentista.

I denti del giudizio vanno sempre rimossi?

Spesso quando compaiono i cosiddetti denti del giudizio si pensa subito a come rimuoverli, ma non sempre è necessario.Il dentista consiglia la rimozione dei terzi molari solo in caso di dolore, infiammazioni, formazioni di cisti o di affollamento dentario.I denti del giudizio possono: Crescere in senso orizzontale, andando a danneggiare le radici dei denti adiacenti…